VDI-in-a-box: Come configurare l’indirizzo IP statico


VDI-in-a-box è la soluzione semplice per il VDI che Citrix ha a listino dopo l'acquisizione di Kaviza. Caratterizzato da un'infrastruttura modulare e da processi di installazione e configurazione a prova di neofita VDI-in-a-box è la soluzione ideale per chi vuole munirsi di un'ottima infrastruttura VDI a basso costo.

Come tutte le soluzioni user friendly la semplicità comporta una scarsa capacità di configurazione e ci costringe a fare alcune impostazioni manualmente. Una di queste è la configurazione dell parte network, per impostare manualmente degli IP statici è necessario intervenire direttamente da console, ecco come:

dalla console della virtual appliance VDI-in-a-box (aka KVMGR) eseguiamo il login con le seguenti credenziali:

  • username: kvm
  • password: kaviza123

una volta eseguito il login configuriamo la scheda di rete con l'indirizzo IP statico dando il seguente comando

sudo vim /etc/sysconfig/networking/devices/ifcfg-eth0

Il comando sopra apre tramite l'editor VIM il file di consifurazione ifcfg-et0 con i privilegi di root. VIM è un editor con due modalità di funzionamento, mer entrare in modalità modifica basta premere il tasto "i", a questo punto in fondo alla schermata dovrebbe essere apparsa la stringa –INSERT– che conferma l'entrata in modalità editor. Possiamo ora modificare il contenuto del file, un file configurato per una macchina che deve avere come indirizzo 192.168.1.10 in una rete con subnet 255.255.255.0 e gateway 192.168.1.254  avrà in file di configurazione come questo:

DEVICE=eth0
BOOTPROTO=none
ONBOOT=yes
NETWORK=192.168.1.0
NETMASK=255.255.255.0
IPADDR=192.168.1.10
GATEWAY=192.168.1.254
PEERDNS=no
USERCTL=no

per salvare le modifiche si deve uscire dalla modalità di editing in VIM tramite il tasto "esc" e dare il comando :wq

Ora dobbiamo configurare il server dns, per fare questo ci si affida sempre a VIM andando ad editare il file /etc/resolv.conf
 

sudo vim /etc/resolv.conf

Gli indirizzi IP dei server DNS vanno indicati nella stringa nameserver, volendo ad esempio configurare 192.168.1.1 come DNS dobbiamo aggiungere la seguente stringa:

nameserver 192.168.1.1

salviamo ed il gioco è fatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *