I punti di giunzione NTFS 1


Pochi forse sanno che nel mondo microsoft esiste un qualcosa di molto simile agli hardlink unix, stiamo parlando dei junction point. Come in unix un hardlink è un riferimento allo stesso inode di un file ma in un'altra posizione con i junction point possiamo creare dei riferimenti in una posizione "X" a directory situate in una posizione "Y" il tutto in modo facile, veloce e sopratutto trasparente al software. I junction point ci vengono in aiuto ad esempio quando dobiamo liberare spazio su un disco, a questo punto è possibile trasferire directory anche di sistema su un'altro volume e farne dei punti di giunzione.

Un esempio pratico può essere la directory installer sotto windows. Tale directory contiene le informazioni necessarie alla rimozione dei programmi installati nel sistema e spesso arriva a dimensioni considerevoli. Per liberare spazio possiamo sfruttare i junction point in questo modo:

  1. Effettuiamo la copia della directory %windir%\installer su di un'altro volume (ad esempio F:\)
  2. Eliminiamo la directory %windir%\installer
  3. Effettuiamo il download dell'utility junction QUI
  4. eseguiamo il comando junction c:\windows\installer f:\installer

A questo punto avremo un hard link alla directory F:\installer in C:\WINDOWS\installer e sarà come averla sullo stesso disco!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “I punti di giunzione NTFS